Quando la bellezza incontra l’arte : Barbara Giummarra

 

a cura di Elena Incremona

 

14079898_10153314284092537_662657187502236201_nSalve a tutti,

sono felice di presentarvi  la rubrica #fichissimenonhaetà , dedicata alle donne che ci sostengono e che hanno scelto i nostri prodotti.

Fichissime nasce proprio dalla volontà di creare un prodotto in  grado non solo di raccontare la storia della nostra terra, ma anche di proporre uno stile nuovo ispirato  alle qualità delle donne che scelgono ogni giorno di vivere la vita con energia e grinta.

Quindi, perché non raccontare la vita di alcune donne che ci hanno scelto ? Perché non  valorizzare e descrivere alcune delle qualità e particolari aspetti della loro personalità?

Oggi esordisco  con una donna non solo bellissima, ma anche piena di talento, che mi ha subito colpito per il suo sorriso coinvolgente e il suo senso dell’umorismo: Barbara Giummarra

14054935_10153314284152537_1414271335791917236_nBarbara è una donna creativa, solare, mediterranea e piena di energia. Adora l’arte in tutte le sue sfaccettature, cimentandosi  in diversi campi artistici: il suo talento spazia dalla musica, al canto e alla danza. Ma la sua più grande  passione è il teatro, contesto che le ha permesso di emozionare e affinare ulteriormente la sua carica emotiva. E’ un’attrice completa e poliedrica, infatti ha preso parte a molti set cinematografici interpretando diversi ruoli.  La sua creatività la porta spesso a creare mobili con materiale di riciclo e oggetti confezionati con il pannolenci. Adora modificare gli abiti, dando libero sfogo alla sua fantasia. La sua vita si è arricchita ancora di più grazie all’arrivo del piccolo Tommaso.  <<Dopo esser diventata mamma – spiega Barbara-  mi dedico al mio piccolo al 100%, non rinunciando però ad essere donna >>

<<Non potevo non far parte del mondo magico e creativo in cui vive Elena Incremona – continua Barbara – eppure comprendo ogni sua emozione, condivido ogni suo pensiero, e il suo modo di approcciarsi all’ arte coincide in pieno con le mie idee, a un punto tale che io accolgo  con entusiasmo ogni sua iniziativa!

Per questa ragione Barbara ha  indossato di buon grado le nostre creazioni valorizzandole con la sua bellezza, grazie alla partecipazione a  shooting fotografici molto riusciti.

 

11nuova brochure

 

 

 

Ragusani nel Mondo 2016 : un palco e un sogno ibleo…

 

iosofi

 

salve a tutti,

giorno 5 agosto, in occasione della Manifestazione Ragusani nel Mondo ormai giunta alla XXII edizione, abbiamo avuto Il piacere di presentare un’anticipazione della nostra collezione P / E 2017: è  stato meraviglioso scendere quelle scale, che si affacciavano su quel palco immenso, e poter vedere sfilare gli abiti che raccontano ed esaltano alcuni dei nostri luoghi incantevoli che eccellono nel panorama ibleo.

Il primo abito indossato da Irene è caratterizzato dalla cupola di San Giovanni della cattedrale di Ragusa Centro  che incontra un tralcio di fiori, il tutto enfatizzato da una sfumatura di colori che ricordano le finestre della cupola stessa al tramonto. ( Vedi foto sotto)

ooiriires

Il secondo abito indossato da Sophia racconta la sintesi del significato della nostra terra: la  cupola di San Giorgio di Ragusa Ibla accarezzata dalla costa del nostro mare  insieme ad un tralcio di fichi d’india (vedi foto sotto)

sophiasophisooo13925199_1039942286127378_5916859887555222064_n

Il terzo abito valorizza   uno scorcio di Punta Secca Insieme ai colori del mare che impreziosiscono il tessuto. Questo luogo è diventato ormai celebre grazie alla serie del “Commissario Montalbano” ma per molti di noi,  coccolati dal suo mare incantato e i suoi profili pittoreschi, è diventato un luogo legato all’anima.

ioofaroq

I disegni , nati da un’interpretazione artistica del nostro team di talenti, presentano volutamente linee pulite, moderne e sobrie per lasciare spazio all’immaginazione che accarezza la mente, tema cardine della prossima  collezione.. per un sogno ibleo …

Che dire, grande soddisfazione, desiderio di comunicare con Il nostro progetto per garantire sempre  qualità artistica e innovazione sociale.

In attesa delle prossime novità saluto i nostri lettori e sostenitori, ringraziandoli per il loro sostegno, altra grande  fonte di forza per noi.

Elena